Close

19 Marzo, 2020

Decreto Cura Italia, tutte le scadenze prorogate

Polizza RC Auto

Le polizze RcAuto saranno valide per un mese dopo la scadenza, anziché gli attuali 15 giorni. Fino al 31 luglio, si legge nella norma, il termine entro cui “l’impresa di assicurazione è tenuta a mantenere operante la garanzia prestata con il contratto assicurativo fino all’effetto della nuova polizza, è prorogato di ulteriori quindici giorni”.

 

Multe

In via eccezionale, e fino al 31 maggio 2020, si stabilisce che la sanzione ridotta del 30% per violazioni del codice della strada si potrà pagare entro 30 giorni dalla contestazione o notificazione (e non entro 5 giorni).

 

Sfratti

Il decreto “Cura Italia” prevede che siano sospesi tutti gli sfratti fino al 30 giugno. La norma sospende “l’esecuzione dei provvedimenti di rilascio degli immobili, anche ad uso non abitativo”.

 

Contributi colf/badanti

Più tempo per le famiglie per pagare i contributi previdenziali e assistenziali e i premi per l’assicurazione obbligatoria del personale domestico, colf e badanti, che slittano al 31 maggio 2020.

 

Adempimenti fiscali

Tutti gli adempimenti fiscali con scadenza tra l’ 8 marzo 2020 e il 31 maggio 2020 sono spostati al 31 maggio.

Slitta a fine giugno anche il termine per l’approvazione delle tariffe Tari.

 

Più tempo per laurearsi

Nel decreto “Cura Italia” viene prorogata al 15 giugno l’ultima sessione di laurea dell’anno accademico 2018/2019. E vengono prorogati tutti i termini connessi all’adempimento di scadenze didattiche e amministrative funzionali allo svolgimento dell’esame di laurea.

 

Validità documenti

È prorogata al 31 agosto la validità dei documenti di identità. Ma la proroga non vale per l’espatrio. I documenti valgono solo in Italia e non all’estero.